Alcuni lo sanno già, altri non sanno ancora nulla. Eppure dalle 19 di oggi 19 settembre sarà disponibile iOs 6. Cos’è? È il grande aggiornamento per tutti gli iPhone, iPad e iPod Touch, è uno di quei grandi aggiornamenti che escono una volta l’anno. Noi, che lo abbiamo provato in queste settimane, vogliamo condividere con voi le nostre opinioni ed illustrarvi tutte le novità con i relativi pro e contro

Ricordo che per aggiornare ad iOs 6 è necessario collegare il dispositivo ad iTunes, quindi nella pagina del dispositivo cliccare sul bottone “Verifica Aggiornamenti” e proseguire con le semplici istruzioni. La procedura di aggiornamento richiederà almeno 20 minuti. È possibile aggiornare l’iPhone, iPad o iPod Touch andando anche in Impostazioni, Generali, Aggiornamento Software.

Contro: ops, qualcosa è sparito!

È questa la prima “novità” che tutti devono sapere: manca YouTube, l’applicazione con cui prima guardavate i video su YouTube sparirà e dovrete scaricarla manualmente (e gratuitamente) da AppStore.

icona

App universale per iOs

YouTube - Watch, Upload and Share Videos

Gratis
Foto e video
  • app screenshot
  • app screenshot
  • app screenshot
  • app screenshot
  • app screenshot
  • app screenshot
  • app screenshot
  • app screenshot

Passiamo alle Mappe. Come forse già sapevate l’applicazione Mappe per iPhone non era altro che Google Maps, Apple ha voluto separarsi da Google sviluppando una propria applicazione con le mappe di OpenStreetMap.

L’applicazione che troverete in iOs 6 sarà molto simile, avrà delle mappe più belle graficamente e un navigatore migliore. Purtroppo però sarà molto meno completa. Ad esempio non potrete passeggiare tra le strade con Street View (ok, se lo sentite nominare solo ora significa che non avete mai provato una caratteristica divertentissima del tuo iPhone/iPad) e quando cercherete “Ristorante Pinco Pallino” non verranno fuori risultati veloci e affidabili come prima. Infatti ho già provato iOs 6 sul mio iPhone, e a Milano non mi trovava la maggior parte dei negozi.

Pro: poco ma buono

Già, iOs 6 non è un grande aggiornamento, piuttosto è un insieme di piccoli aggiornamenti. Scommetto che tutti si ricordano iOs 5 per l’introduzione di iMessage, il favoloso servizio di Apple che ci consente di messaggiare gratuitamente con altri amici che possiedono l’iPhone o l’iPad.

Purtroppo non c’è “l’iMessage” di iOs 6, ovvero non c’è nessuna grande novità. Ecco le novità veramente utili del nuovo iOs 6…

Suoneria della sveglia: Finalmente è possibile utilizzare una musica presente sull’iPhone come suoneria della sveglia. Purtroppo non è ancora possibile utilizzarla come suoneria per le chiamate.

Facebook: è ora integrato nel sistema operativo, significa che ad esempio se stai guardando una foto nell’applicazione immagini basta un tap e potrai metterlo su Facebook. Dalla schermata sotto puoi vedere come io ho potuto facilmente mettere un pinguino sudafricano su Facebook, utile no?

Photo stream: una novità molto interessante sarà la possibilità di condividere Photo Stream con gli amici. Nulla di molesto! Si tratta semplicemente di un album fotografico che potrete creare e condividere con determinati amici che hanno un altro dispositivo Apple. Questo album si aggiornerà automaticamente con gli amici ogni volta che vi inserirete un’immagine. Può essere molto più utile di quanto ci si aspetti, e non solo per divertimento ma anche per lavoro.

Non disturbare: un’altra grande novità utile sarà la funzione Non Disturbare. Finalmente niente più gente che chiama a mezzanotte per poi comunicarci di aver sbagliato numero. Programmate la modalità Non Disturbare nell’intervallo di tempo in cui sicuramente ogni notte state dormendo et voilà, l’iPhone riceverà ancora chiamate e notifiche ma non ve le comunicherà, lasciandovi dormire in santa pace.  Tranquilli, se la mamma chiama che c’è un emergenza mettetela tra i Preferiti e la chiamata la sentirete 😉

Ci sono altre novità come Passbook, l’applicazione che vi permette di memorizzare gift card, buoni di ogni genere, biglietti aerei e molto altro. Credo però che sia più adatta alla mentalità americana per ora e in Italia ci impiegherà un po’ a prendere piede. Altra novità è Siri in italiano (solo iPhone 4s), che però non funziona bene quanto quello in inglese e dopo qualche mese di prova ho capito che diventerà veramente utile in macchina oppure in posti in cui non si possono usare le mani per gestire l’iPhone. Siri è utile, ma non quanto vi aspettate. Forse è più divertente che utile 😉

Grafica: passo avanti o indietro?

Questa immagine che vedi sotto (altissima, ma mi sembra giusto mostrarvela così) è il nuovo tastierino numerico di iOs 6. Secondo me ci sono due parti della grafica del sistema operativo che hanno colpito di più i consumatori: l’icona della batteria durante il caricamento e il tastierino numerico scuro. Quest’ultimo è stato stravolto, ora è bianco. Un bianco-grigio che a mio parere è certamente meno accattivante del precedente che sarebbe potuto durare ancora per un po’.

A parte questo poco è cambiato a livello estetico, è cambiata la grafica delle app iTunes e App Store c’è stato anche qualche piccolo cambio di colore in generale nelle applicazioni native.

C’è chi critica molto il fatto che Apple continui a mantenere la stessa grafica da anni. Io penso che, così come il design dei Macbook e dell’iPhone 4, ogni cosa raggiunga uno “standard” che può durare non per anni, ma per decenni.

Quindi? Aggiornate o no?

Non mi piace dire Sì o No. E nemmeno Forse. Mi piace darvi tutte le informazioni per poter prendere la vostra decisione. Non aggiornando terrete la vecchia app YouTube, telefonerete con un tastierino più “figo” e navigherete con Mappe di Google. A livello di sicurezza non c’è nessuna novità quindi non avete nemmeno la scusa “Aggiorno solo per evitare virus“.

La mia decisione? Aggiornerò, per me le novità prevalgono sulle mancanze.