Tutti abbiamo notato la direzione che la tecnologia ha preso negli ultimi anni. Diffusione di smartphones, computer portatili sempre più leggeri, lo sviluppo di wearable devices… Quasi tutto di ciò che è tecnologico ormai si può trasportare. C’è un oggetto però che da molto tempo non viene sostanzialmente innovato: stiamo parlando della stampante.

Un settore che ha bisogno di innovazione

Nel settore delle stampanti sono stati fatti certamente dei passi avanti, sono state create stampanti sempre più veloci, precise ed economiche. Si è passati dal getto di inchiostro al laser fino all’attualissima stampante 3D, ma ciò che manca è proprio una stampante molto piccola, comoda e facile da trasportare. Infatti capita molto spesso di trovarsi in determinati luoghi e situazioni in cui sarebbe necessaria la stampa anche di un solo foglio, ma non si ha una stampante a portata di mano perché è a casa e la copisteria è chiusa.

Proprio per questo problema i ragazzi di ZUtA Labs, una società Israeliana, hanno sviluppato un’ innovativa stampante tascabile.

stampanteapp

Le caratteristiche

Questa piccolissima stampante in policarbonato ha una batteria ricaricabile tramite USB e si connette con Bluetooth al computer o al proprio smartphone, e può stampare su fogli di ogni dimensione. La batteria dura per più di un’ ora e l’inchiostro per più di 1000 pagine. Funziona grazie ad un particolare sistema di ruote omnidirezionali che permettono alla stampante di muoversi in qualunque direzione. Il primo modello stamperà solo in bianco e nero ed inoltre avrà una velocità di stampa di 1,2 pagine al minuto con una risoluzione di 96×192 dpi. Non sono certamente dati ecclatanti, ma è già in programma un miglioramento notevole della risoluzione e lo sviluppo di una variante che stampi a colori. Sarà disponibile da gennaio 2015 in due colori: Mars black e Titanium white

Ecco il video di questa stampante tascabile in azione:

Immagine anteprima YouTube