Eh già, avete capito bene: una cosa che mai pensavate potesse esserci, qualcuno l’ha pensata per davvero. Addentrarsi in quell’ostica materia qual è la filosofia non è mai facile, ma a venirci incontro quest’oggi ci pensa Genis Carreras, designer spagnolo trasferitosi a Londra, che con il semplice aiuto di alcune forme geometriche cerca di spiegarci in poche parole il sunto delle correnti filosofiche più importanti che si studiano nelle scuole superiori.

individualism

Il lavoro di Carreras, che si chiama Philographics, è davvero piuttosto affascinante: la perfetta combinazione tra le forme geometriche stesse, oltre all’uso di colori vivaci, toni accesi, linee semplici ma molto espressive, accompagnata da una breve descrizione della corrente rappresentata, contribuiscono a rafforzare nella mente delle persone il pensiero principale dei vari filosofi.

Magnifico è, a nostro personale avviso, il connubio che si instaura tra concetto e rappresentazione dello stesso. La grafica minimale può aiutare facilmente sia tutti quegli studenti alle prese con centinaia – se non migliaia – di parole, concetti e definizioni diverse a tenersi a mente un’idea realmente espressiva di ogni corrente, sia a tutte quelle persone che non si sono mai avvicinate al mondo della filosofia ma che hanno interesse a farlo, sia a coloro che semplicemente cercano un modo semplice ma efficace di introdursi a questa intricatissima ma, allo stesso tempo, molto interessante materia. Philographics, insomma, può essere davvero semplice ed interessante per tutti.

absolutism

Per chi desidera avere un qualcosa sempre a portata di mano (chissà che qualche studente non decida di portarselo a scuola), anche come un semplice bignami, Genis Carreras ha ben pensato di inserire i suoi lavori in un libro, acquistabile tramite questo link di Amazon.

Se invece volete guardare come sono state rappresentate tutte e 95 le correnti che Carreras ha deciso di spiegare in Philographics, allora potete andare sul suo sito personale.

perspectivism stoicism vitalism existentialism nihilism cynism hedonism determinism relativism aestheticism