Volkswagen

Qualcuno pensa che ad aumentare l’autostima siano cose come il raggiungimento degli obiettivi, il tempo per se stessi, lo sciopping.

Tutte fesserie.

Il vero viagra dell’autostima – pure se nessuno lo ammette, tipo i millemilamiliardi di visitatori di iùporn – è vedere gli altri che cadono.

Tipo ci sta questa diciottenne che ha detto di voler vivere nel ’42 per vedere la guerra, e la rete parte a gamba tesa tipo lega quando uno straniero fa qualche reato.

Fotomontaggi, battute, sfottò, tutte tastiere brillanti che in realtà nascondono quegli stessi personaggi che non sono in grado nemmeno di prepararsi l’argomento a scelta all’università, che ci mettono quindici giorni per capire dove si firma un documento e che probabilmente senza
uichipedia non avrebbero manco saputo che nel 42 ci stava la guerra.

Ma il popolo dei sociannettuorc è fatto così. Piglia la situazione teteska, per esempio…

Hai presente quando le ragazze scoprono che la biondona del liceo tiene in realtà il reggitette imbottito e da quel momento hanno quella botta di autostima ipocrita che fa dire aspè, ma allora non sono l’unica ad avere il trucchetto.

E quindi non fanno che passarsi la notizia e parlarne, come se non ci fosse niente di più importante. come se evidenziare quel difetto cancellasse i loro.

Ecco, la biondona si chiama uolsuaghen.
vossvaghen.

Vabbè, hai capito.

La notizia della settimana è che i teteski hanno truccato i dati delle emissioni dei gas di scarico delle macchine da esportazione, e l’Italia sta eccitata come un quindicenne davanti a un porno perché è un poco come se la Germania si fosse piegata facendo vedere a tutti che sta perdendo i capelli.

(Che poi comunque non è male, se quelli che si piegano sono gli stessi che sui loro principali quotidiani scrissero a suo tempo che schettino non poteva essere che italiano).

Però voglio dire siamo il paese dei deputati indagati, degli appalti truccati, della malavita che gestisce, però facciamo finta di meravigliarci quando qualcosa succede anche altrove. Ci sentiamo tutti più
leggeri.

Un poco come quando miss italia parla, e ci fa sentire tutti quanti più intelligenti.

Ecco, magari la sua potrebbe essere una buona scusa per i dirigenti uossuaghen. Gli scarichi di oggi non ci rappresentano, volevamo vivere nel ’42.

… oddio, forse no.